Casa efficiente: l’Italia si sfida a Madrid

Condividi questo articolo:

L’Italia e’ pronta alla sfida sulla casa ecosostenibile: Med in Italy, il prototipo italiano di edilizia a emissioni zero, e’ partito per Madrid per sfidare i concorrenti di altri 12 Paesi

L’Italia è pronta alla sfida sulla sostenibilità: la casa Med in Italy, la prima casa eco tutta italiana, partecipa alla competizione Solar Decathlon, l’olimpiade dell’architettura a emissioni zero, che si terrà a Madrid dal 13 al 30 settembre.

La casa efficiente Med in Italy, ideata dall’Università Roma Tre con la collaborazione della Sapienza e costruito a Bolzano presso RubnerHaus, arriva nella capitale spagnola sul treno, il mezzo di trasporto a minor impatto ambientale: si risparmia il viaggio di cinque TIR per 4.000 chilometri e l’emissione di circa 5 tonnellate di Co2. A Madrid la casa no carbon verrà costruita in soli 7 giorni, nella grande area espositiva della Villa Solar. La gara tra le migliori case efficienti inizierà il 13 settembre.

La casa Med in Italy dovrà scontrarsi con gli altri 18 prototipi, proveniente da Brasile, Cina, Danimarca, Egitto, Francia, Germania, Giappone, Portogallo, Romania, Spagna e Ungheria. Vincerà la casa che risulterà migliore su dieci parametri (decathlon): ad attribuire i maggiori vantaggi saranno il calcolo del bilancio energetico, la qualità architettonica, il comfort ambientale dell’abitazione e il funzionamento di elettrodomestici e attrezzature. E nel calcolo della sua sostenibilità entrerà anche il mezzo di trasporto scelto per far arrivare la struttura a Madrid.

(gc)

Questo articolo è stato letto 7 volte.

casa, casa ecologica, casa efficiente, casa efficiente Med in Italy, Madrid, Solar Decathlon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010.redazione@ecoseven.net