Aerei spia per monitorare la città

La polizia di Baltimora ha deciso di scoraggiare il crimine con una sorta di Grande Fratello dei cieli

L'obiettivo per Baltimora è che, entro la seconda metà del 2020, la città sia costantemente sorvegliata dalla polizia, mentre un trio di aerei spia veglia i quartieri dall'alto dei cieli. 

Il piano, come racconta CBS News è di controllare circa il 90% della città con lo scopo di scoraggiare la criminalità violenta. Anche se il commissario di polizia Michael Harrison ha cercato di tranquillizzare tutti, affermando che gli aerei spia non sono abbastanza precisi da individuare il volto di una persona ma sono solo pensati per seguirne i movimenti, ovviamente il programma di monitoraggio ha sollevato evidenti preoccupazioni per la privacy dei residenti e dei visitatori della città.

Racconta sempre CBS, che la polizia di Baltimora aveva effettivamente messo in atto un programma di sorveglianza simile nel 2016, che aveva funzionato in totale segretezza fino a quando i giornalisti di Bloomberg non lo avevano scoperto.

Anche se Harrison afferma che le cose andranno diversamente questa volta – ha promesso ma non ha ancora programmato riunioni della comunità per discutere di come e perché verranno usate le riprese –, gli altri funzionari di polizia continuano a difendere la prima versione del loro sistema di «spionaggio» della città.

Secondo CBS, ci sono già molti gruppi per le libertà civili che si stanno ribellando al programma, dicendo che equivale a fare una sorveglianza costante senza un mandato o senza una giustificazione. Si creerebbe un video di ogni movimento, una cosa che applicata alla vita reale è davvero inaccettabile.

Staremo a vedere come andrà a finire.

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER