Prezzi delle case sempre più bassi

 

Ancora giù i prezzi delle case: in Italia nel 2014 i prezzi di vendita delle case hanno continuato la loro discesa

 

 

 

 

Anche nel 2014 i prezzi di vendita delle case hanno continuato la loro discesa. Secondo l'Osservatorio sul Mercato Immobiliare residenziale italiano condotto da Immobiliare.it, i prezzi hanno registrato un calo annuale pari a -5,6%.

 

 

Il calo dei prezzi era contenuto nel primo semestre (-1,8%), tanto da far ipotizzare una stabilizzazione. Ma nel secondo semestre, poi, la diminuzione dei prezzi richiesti è stata del 4,1%. A dicembre 2014 il prezzo medio ponderato degli immobili residenziali italiani si è assestato a 2.166 euro per metro quadro.

 

 

Scomponendo i dati in base alle macro aree del Paese, a livello annuale il calo maggiore delle cifre richieste si è registrato al Centro (-7%) e al Sud (-6,8%), con una significativa svalutazione degli immobili rilevata in Molise (-18,2% in un anno). Considerando solo il secondo semestre, la contrazione più forte si registra nel Mezzogiorno (-5,9%). L'area che, di contro, ha mostrato nell'anno la tenuta maggiore dei prezzi è il Nord-Est: Trentino Alto Adige (-1,2%) e Friuli Venezia Giulia (-2,2%) sono le regioni che hanno arginato meglio il calo. Rispetto alla precedente rilevazione i prezzi tornano a calare in misura più evidente nelle grandi città (-4,8% in sei mesi), dopo un semestre in cui erano le più piccole a soffrire di più (queste si fermano al -3,5%).

gc

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER