Attenzione agli asciugamani. Come igienizzarli

Gli asciugamani di bagno e cucina rappresentano un pericolo per la salute: sono gli oggetti più sporchi e pieni di batteri che tocchiamo. Come igienizzarli

Fate attenzione agli asciugamani di bagno e cucina. Secondo i ricercatori dell’Università dell’Arizona sono oggetti più sporchi che tocchiamo a casa: sono pieni di batteri, favoriti dall’umidità e pronti a spargersi per tutta la casa. In particolare rappresentano un pericolo i batteri coliformi, quelli presenti nelle feci che causano intossicazioni alimentari, che abitano l’89% dei panni della cucina.

Nel 25% degli asciugamani del bagno, invece, è presente il batterio dell’Escherichia Coli, che può causare diarrea e cistite. L'allarme non è da poco. 'Il fatto è che in cucina c’è più possibilità che gli strofinacci entrino in contatto con alcuni cibi contaminati oppure con batteri contenuti nella carne. Noi ci asciughiamo lì e poi tocchiamo altri cibi oppure tocchiamo il nostro volto, la nostra bocca e così facendo ci infettiamo', ha detto Charles Gerba, uno degli autori dello studio.

Come difendersi dalla proliferazioni dei batteri? Lavare gli asciugamani alle giuste temperature per eliminare tutti i virus; se necessario si può procedere prima del lavaggio ad immergere i panni nella candeggina per alcuni minuti oppure utilizzare gli additivi che si trovano in commercio e funzionano già a basse temperature. Ovviamente si consiglia di lavarli spesso e di asciugarli all'aria aperta.

gc

 

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER