Un paralume fatto con il cavolo rosso

Condividi questo articolo:

L’oggettistica compostabile trova sempre nuovi modi per arredare le nostre case

Siccome l’illuminazione che scegliamo per una stanza può impostare il tono dello spazio, decidersi per una lampada con un paralume naturale e compostabile può permettere di creare un ambiente molto particolare, accogliente e sostenibile.

Proprio rispondendo a questo principio, grazie a una collaborazione tra il designer indiano Vaidehi Thakkar e il Nir Meiri Studio di Londra, è nata Veggie Lights, una lampada che ha un paralume realizzato con foglie di cavolo rosso. A testimonianza dell’impegno dei designer nell’esplorare e nel mettere in mostra opzioni sostenibili, questa lampada offre un’opzione di arredamento utile ed elegante che arriva direttamente dall’orto.

Per creare i paralumi, infatti, Thakkar ha sviluppato un processo di conversione delle verdure in una sostanza simile alla carta chiamata «Fiber Flats». Meiri ha subito aderito al progetto, vista la sua passione per l’uso di materiali organici – in precedenza aveva utilizzato anche micelio e alghe.

Ogni paralume della linea Veggie Lights, ovviamente, è unico perché è il frutto della singolarità delle venature delle foglie di cavolo – che, anche se non sono certo note per la loro bellezza, grazie al processo di separazione e immersione in un conservante a base d’acqua, diventano davvero degli elementi arredativi brillanti.

Una volta separate e conservate, le foglie vengono modellate e lasciate asciugare a temperature elevate: in questo modo l’umidità evapora. A quel punto, le foglie vengono o lasciate della loro forma oppure scontornate con un taglio dei bordi e una delicata curvatura verso il basso.

Lampadina e parti elettriche di Veggie Lights sono sistemate in una base semplice e snella, il che consente alla luce di brillare verso l’alto, illuminando le vene naturali e le variazioni di colore del cavolo. Poiché i paralumi sono naturalmente biodegradabili, invecchiano e sono destinati a essere eventualmente sostituiti.

Tuttavia, la base è di lunga durata, quindi si può sostituire la parte superiore quando viene il momento e continuare a non produrre sprechi.

 

Questo articolo è stato letto 3 volte.

cavolo rosso, compostabile, Lampade, paralume

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ecoseven è un prodotto di Ecomedianet S.r.l. Direzione e redazione: Lungotevere dei Mellini n. 44 - 00193 Roma
Registrazione presso il Tribunale di Roma n° 482/2010 del 31/12/2010. Direttore responsabile: Cecilia Maria Ferraro redazione@ecoseven.net