Strega comanda color: fiore di ciliegio!

PANGAIA tinge le sue magliette in maniera ecologica con i fiori, anche con quelli più incredibili

Consapevole del grande spreco nell'industria tessile, la società di sviluppo materiale PANGAIA, dopo aver riempito i piumini di fiori ha deciso di utilizzare le piante anche per produrre coloranti naturali per tessuti, sfuggendo alla necessità di dover usare additivi sintetici aggressivi.

La cosa più incredibile è che uno di questi coloranti naturali proviene perfino dai petali dell'albero giapponese Sakura, che fiorisce solo per pochi giorni all'anno e che ha creato per PANGAIA una T-shirt unisex rosa chiaro, realizzata in cotone organico e tinta dai fiori di ciliegio scartati.

Dozzine di varietà di questi alberi di ciliegio forniscono petali per tè giapponesi speciali, visto che da questi arbusti cadono naturalmente grandi quantità di fiori dopo la breve fioritura annuale. Durante quel periodo viene quindi fatta la raccolta, solo dei petali che sono già caduti – i cosiddetti sakura fubuki.

PANGAIA lavora in collaborazione con le compagnie del tè di Nagoya, in Giappone, per raccogliere i fiori che avanzano e dargli nuova vita. In laboratorio, i petali vengono convertiti in una tintura rosa grazie a una bioingegneria che non utilizza sostanze chimiche nel processo.

Il colorante privo di rifiuti e prodotti chimici viene quindi utilizzato per colorare la Sakura T-Shirt, uno dei tanti prodotti di abbigliamento che l'azienda ha progettato utilizzando prodotti naturali o riciclati.

La maglietta è attualmente disponibile per la vendita online e verrà spedita in una confezione biodegradabile.

 

 

.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER